Descrizione

Il benzene è un idrocarburo aromatico strutturato ad anello esagonale ed è costituito da 6 atomi di carbonio e 6 atomi di idrogeno. Anche conosciuto come benzolo, esso rappresenta la sostanza aromatica con la struttura molecolare più semplice e, per questo, lo si può definire il composto-base della classe degli idrocarburi aromatici.
Il benzene, a temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore che evapora all’aria molto velocemente. E' caratterizzato da un odore pungente e dolciastro che la maggior parte delle persone può già percepire a basse concentrazioni. Esso è, inoltre, una sostanza altamente infiammabile.

Effetti sulla salute e sull'ambiente

L'esposizione per brevi periodi ad alti livelli di benzene può provocare sonnolenza e perdita di coscienza.
L'Agenzia Internazionale per la ricerca sul cancro (IARC) lo ha inserito nel gruppo 1 (sostanze per le quali esiste un'accertata evidenza in relazione all'induzione di tumori nell'uomo).
Esposizioni a lungo termine a concentrazioni relativamente basse possono colpire il midollo osseo e causare leucemie.

Principali fonti di emissione

Le principali sorgenti di emissione di benzene sono i veicoli alimentati a benzina (gas di scarico e vapori di automobili e ciclomotori), gli impianti di stoccaggio e distribuzione dei combustibili, i processi di combustione che utilizzano derivati dal petrolio e l'uso di solventi contenenti benzene. Gli autoveicoli rappresentano la principale fonte di emissione: in particolare, circa l'85% viene immesso nell'aria con i gas di scarico mentre il 15% rimanente per evaporazione del combustibile e durante le operazioni di rifornimento.

Il benzene è utilizzato per la produzione di altri composti chimici come lo stirene, il cumene (per realizzare varie resine), il cicloesano (per creare il nylon e molte fibre sintetiche) e di alcuni tipi di gomme, lubrificanti, coloranti, inchiostri, collanti, detergenti, solventi e pesticidi. Il benzene è inoltre un componente delle benzine dove costituisce fino all’1% in volume. 

Riferimenti normativi

In materia di qualità dell'aria ambiente il testo attualmente in vigore a livello italiano è il Decreto Legislativo 13 agosto 2010 n. 155 Attuazione della direttiva 2008/50/CE relativa alla qualità dell'aria ambiente e per un'aria più pulita in Europa.

 Riferimento Parametro Valore limite
Valore limite per la protezione della salute umana Media annuale
5 µg/m3