I modelli matematici che simulano il comportamento degli inquinanti in atmosfera sono strumenti molto complessi in quanto devono riprodurre i principali processi subiti dagli inquinanti in aria: emissione, diffusione, trasporto, reazioni chimiche. Le elaborazioni prodotte dal sistema modellistico permettono:

  • di estendere l’informazione sulle concentrazioni di inquinanti in aria a tutto il territorio regionale (anche dove non sono presenti siti di misura);
  • di formulare ipotesi di scenari emissivi e di simularne gli effetti sulla qualità dell’aria, a scala regionale o locale;
  • di valutare gli impatti di una particolare sorgente emissiva sulla qualità dell’aria a scala locale o a microscala;
  • di prevedere lo stato della qualità dell’aria;
  • di valutare i contributi delle diverse sorgenti emissive alle concentrazioni di inquinanti in aria (source apportionment).

Il sistema modellistico è costituito da diversi codici di calcolo integrati tra di loro; i dati in ingresso (gli inventari delle emissioni, i dati geografici necessari alla descrizione della topografia, dell’uso del suolo e del dettaglio urbano, i dati meteorologi e chimici) vengono elaborati in modo da produrre tutte le informazioni necessarie al modello di dispersione.