Cos'è la fenologia?

La fenologia vegetale è il ritmo delle stagioni; è la disciplina che studia i cicli stagionali delle piante e la loro relazione con il clima. La fenologia è l'indicatore ideale per l'individuazione degli impatti dei cambiamenti climatici sull'ecologia delle specie per la forte influenza che le variazioni del clima hanno su fenomeni come la comparsa delle foglie, la fioritura e l'ingiallimento autunnale.
Numerosi studi indicano che il periodo di crescita delle piante si è allungato negli ultimi decenni: è stato osservato un anticipo dell’inizio della stagione vegetativa di 2-5 giorni ogni 10 anni a partire dal 1970, dovuto alle maggiori temperature registrate nel periodo invernale e primaverile; negli ultimi anni anche la fine della stagione si sta allungando a causa, probabilmente, di temperature tardo estive più calde.

intro pheno3

La fenologia, non solo testimonia gli impatti dei cambiamenti climatici, ma influisce anche sui principali processi ecosistemici (ciclo del carbonio, dell'acqua e dei nutrienti, ripartizione dell'energia, interazione ecologiche), sui feedbacks al sistema climatico e sulla salute umana (dispersione di allergeni).

ARPA ha avviato le attività di studio e monitoraggio della fenologia nel 2005. Attualmente le attività principali comprendono: