Alla famiglia appartengono due generi: Parietaria (Foto 2) e Urtica (Foto 3). Il genere Parietaria è quello di maggior interesse allergologico, in particolare con la specie Parietaria diffusa, presente nell’Europa centroccidentale. Normalmente non supera la quota dei 1200 metri di altezza.

Habitat

Sono dette piante ruderali, in quanto crescono ai margini delle strade, accanto alle abitazioni e nei luoghi incolti e secchi, o sulle mura. Spesso richiedono terreni carichi di azoto.

Fusto

Fusti erbacei, ramificati alti fino a 50 cm.

Foglie

Sono semplici alterne, intere ovate ad apice acuto.

Fiori

I fiori piccolissimi presentano stami ripiegati all’interno che, con il disseccamento, si aprono verso l’esterno liberando il polline.

Fioritura

A seconda della latitudine, la fioritura può protrarsi anche durante l’intero anno.

Frutti

Sono piccoli acheni (frutti secchi con un solo seme che non fuoriesce dal pericarpo una volta che il frutto è maturo).

 

Galleria fotografica

 foto1 polline parietaria
Foto 1 - Polline di urticacee visto al microscopio ottico. Le dimensioni dei pollini variano da 10 a 100 µm (il µm è la millesima parte del mm) 
 foto2 parietaria
Foto 2 - Parietaria diffusa fotografata in Via Guido Rey ad Aosta nel mese di maggio 
foto3 urtica 
Foto 3 - Urtica dioica fotografata in Via Guido Rey ad Aosta nel mese di maggio 

Pollini e spore

pollini banner

Qualità dell'aria

newsqasuhomearpa

Radiazione solare

 mappa180621 SCRITTA

Uso delle biomasse

bannerprepair

Progetti europei

greta A1
logo tourscience logo prepair GIF
Progetto bb clean  Progetto climaera
spare asp programme logo positive cmyk with erdf final PREV RISK

SNPA

logo SNPA COL