Presentazione

Descrizione

L’indicatore definisce il numero di registrazioni EMAS (Eco Management and Audit Scheme - Sistema comunitario di ecogestione e controllo) rilasciate a organizzazioni e aziende sul territorio regionale valdostano.

Messaggio chiave

Con la Legge del 28 dicembre 2015, n.221 è stato introdotto l’obbligo degli “acquisti verdi” per le stazioni appaltanti. Tale obbligo è stato confermato dal decreto legislativo del 18 aprile 2016, n. 50, recante il nuovo Codice dei contratti pubblici.

Il Piano d'Azione Nazionale sugli Appalti Pubblici Ecosostenibili (PAN GPP) attribuisce alla Rete agenziale (ISPRA e ARPA) anche uno specifico ruolo nelle azioni di comunicazione e di informazione.

Obiettivo

L’indicatore vuole definire, mediante il numero di adesioni alla certificazione,  il livello di attenzione alle problematiche ambientali di organizzazioni ed imprese. 
L’EMAS è un sistema comunitario di ecogestione e controllo, al quale possono aderire volontariamente le organizzazioni che desiderano impegnarsi nel valutare e migliorare la propria efficienza ambientale.
L’EMAS “è inteso a promuovere il miglioramento continuo delle prestazioni ambientali delle organizzazioni mediante l’istituzione e l’applicazione di sistemi di gestione ambientale, la valutazione sistematica, obiettiva e periodica delle prestazioni di tali sistemi, l’offerta di informazioni sulle prestazioni ambientali, un dialogo aperto con il pubblico e le altre parti interessate e infine con il coinvolgimento attivo e un’adeguata formazione del personale da parte delle organizzazioni interessate” (rif. Reg. 1221/2009).
Le motivazioni alla base della scelta delle organizzazioni di sottoporsi alla registrazione EMAS sono di varia natura e possono essere classificate sulla base dei benefici che questa comporta. Tra questi si annoverano la prevenzione e riduzione degli impatti ambientali, la riduzione del rischio di incidente, la riduzione dei consumi di materie prime e di energia, la riduzione delle emissioni e dei rifiuti, il miglioramento delle prestazioni ambientali, il maggiore coinvolgimento dei dipendenti nell'organizzazione e la maggiore comunicazione e trasparenza.

Ruolo di Arpa VdA

ARPA VdA è parte della Rete EMAS Italia. Tale Rete ha l'obiettivo di costruire un sistema attivo che faccia conoscere la certificazione EMAS sul  territorio, ne diffonda le logiche, le procedure, le innovazioni e le opportunità di miglioramento ambientale. 
ARPA VdA raccoglie, inoltre, le informazioni necessarie a compilare il presente indicatore.

Classificazione

Area tematica SINAnet

Valutazione e certificazione ambientale

Tema SINAnet

Qualità ambientale di organizzazioni e imprese

DPSIR

R

Determinanti - Pressioni - Stato - Impatto - Risposte

Valutazione

Stato

buono

Tendenza

stabile

Informazione sui dati

Qualità dell'informazione

Rilevanza

Accuratezza

Comparabilità nel tempo

Comparabilità nello spazio

1 1 1 1

 

Proprietà del dato

ISPRA

Periodicità di aggiornamento

Annuale

Data di aggiornamento

dicembre 2020

Copertura temporale

Dal 2002

Copertura territoriale

L’informazione derivante dal presente indicatore riguarda tutta la regione.

Riferimenti

Inquadramento normativo

  • Regolamento CE 761/01del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 marzo 2001 sull’adesione volontaria delle organizzazioni a un sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS);
  • Decisione della CE 2001/681 Emas - Orientamenti per l'attuazione del regolamento (Ce) n. 761/2001
  • Raccomandazione CE 2001/680 Emas - Orientamenti per l'attuazione del regolamento (Ce) n. 761/2001
  • Regolamento CE n. 1221/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio del 25 novembre 2009 sull’adesione volontaria delle organizzazioni a un sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS), che abroga il regolamento (CE) n. 761/2001 e le decisioni della Commissione 2001/681/CE e 2006/193/CE 

Relazione con la normativa

L’adesione a sistemi comunitari di ecogestione ha carattere volontario.

Livelli di riferimento

Non applicabile

Indicatori analoghi presenti in altre relazioni

Lo stesso indicatore, con valenza nazionale, è presentato nel https://www.isprambiente.gov.it/it/attivita/certificazioni/emas/statistiche  redatto da ISPRA e, con valenza regionale, nelle Relazioni Stato Ambiente delle altre regioni italiane.

Presentazione e analisi

Dal 2017 a dicembre 2020 (ultimo periodo disponibile) il numero di Enti/Aziende certificate in EMAS in Valle d'Aosta è restato costante, pari a 4 unità.

Etoiles inactivesEtoiles inactivesEtoiles inactivesEtoiles inactivesEtoiles inactives