airp

18/01/2018 - L’ARPA della Valle d’Aosta ha collaborato con l’Agenzia del Piemonte alla stesura di un contributo presentato nel corso del convegno nazionale AIRP di radioprotezione tenutosi dal 8 al 10 novembre a Salerno dal titolo: La concentrazione di radon negli edifici passivi: misurazioni e rimedi.

La realizzazione a fini di risparmio energetico di edifici in cui l’areazione diretta è ridotta al minimo, in presenza di sorgenti di radon nel suolo o nel materiale da costruzione, può portare all’interno dei locali a concentrazioni non trascurabili di questo gas radioattivo. Nell’articolo sono presentati due casi di studio, in Piemonte e in Valle d’Aosta, in cui vengono analizzate le concentrazioni di radon e i rimedi adottati per ridurle.