Si tratta di due regolamenti, emanati dal Parlamento Europeo e dal Consiglio, relativi alla tracciabilità ed etichettatura di cibi e mangimi geneticamente modificati contenenti soia, mais, colza, non provenienti dall'Italia dove resta il divieto di coltivazione. Nello specifico, il Regolamento CE n. 1829/2003  riguarda gli alimenti e i mangimi geneticamente modificati, mentre il Regolamento CE n.1830/2003 concerne la tracciabilità e l'etichettatura di organismi geneticamente modificati e la tracciabilità di alimenti e mangimi ottenuti da organismi geneticamente modificati.

La soglia di ingredienti transgenici che fa scattare l'obbligo di etichettare un biscotto, una merendina o del mangime "geneticamente modificato" o "prodotto da OGM" è dello 0,9%.

I testi dei regolamenti sono scaricabili:

Regolamento CE n. 1829/2003

Regolamento CE n. 1830/2003

Che temperatura c'è in cima al Monte Bianco?

Temperatura (°C) Umidità relativa (%)
 
 

 

ozono homepage

Qualità dell'aria

 

UV

 

pollini banner

 

archivio 
news

 

LOGO pagoPA

Progetti europei

interregprevrisk prev risk
logo prepair GIF A1
cattura Progetto climaera
logo tourscience Progetto bb clean
   

 

SNPA

logo SNPA COL

 

notiziariosnpa

 

logosi urp

 

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.