30/04/2018 - Il 24 aprile scorso, nell’ambito della manifestazione “Maison et Loisir 2018”, ARPA è intervenuta al convegno RISCALDAMENTO RESIDENZIALE A LEGNA E PELLET: IMPATTO AMBIENTALE, POSSIBILI SOLUZIONI, AGGIORNAMENTI NORMATIVI organizzato da Legambiente. L’ingegnere G. Pession ha approfondito il tema dell’impatto che gli impianti a biomassa hanno sulle emissioni in Valle d’Aosta, presentando i risultati delle varie attività svolte in quest’ambito da ARPA. Nel corso dei Progetti ALCOTRA ‘AERA’ e ‘RENERFOR (2011-2013), i test scientifici effettuati hanno evidenziato come l’utilizzo degli impianti a biomassa legnosa per il riscaldamento domestico sia la principale fonte di emissioni di polveri e di altri pericolosi inquinanti, tra cui il benzo(a)pirene, in Valle d’Aosta. Per limitare l’impatto sulla qualità dell’aria dovuto al loro impiego è emerso come sia fondamentale utilizzare stufe e caldaie di ultima generazione, fare una corretta e costante manutenzione ed impiegare pellet di buona qualità. L’Ing. G. Pession ha poi chiaramente illustrato come, dal confronto tra le varie tecniche di combustione appaia evidente che l’utilizzo come combustibili di gas naturale (metano) e GPL sia preferibile al fine di contenere le emissioni di tutti i principali inquinanti.

Nel corso della serata sono intervenuti altri relatori che hanno apportato i loro contributi alla discussione. Il Dott. V. Paolini del CNR ha illustrato i vari aspetti energetici ed ambientali relativi al riscaldamento domestico mentre D. Sabbadin ha parlato del ruolo di Legambiente nella valutazione delle tecnologie domestiche a biomassa. Interessante è stato, infine, l’intervento di M. Baccolo, Presidente Unicalor-Ceced italia, a capo di un’industria di costruzione di impianti domestici a biomassa. Dopo aver spiegato le problematiche connesse all’etichettatura energetica e alla normativa sulle emissioni, Baccolo ha sottolineato l’importanza del ruolo degli operatori addetti alla pulizia, installazione e manutenzione per una corretta gestione di stufe e caldaie a pellet e a legna al fine di ridurre il loro impatto sulla qualità dell’aria.


immagine1

                           Fonte: Guidebook EEA 2016 ed INEMAR

 

Presentazione ARPA: "Impatto degli impiantia biomassa sulle emissioni in Valle d'Aosta"

 

Video: https://www.bobine.tv/index.php/component/contushdvideoshare/player/16/6090?Itemid=

 

Aiutaci a dare un servizio migliore
Valuta la qualità dei contenuti di questa pagina

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva