pastoralp

26/04/2018 - E' partito a ottobre 2017 il progetto LIFE PASTORALP, coordinato dall'università di Firenze, che avrà la durata di 5 anni. L'area di studio del progetto è quella del Parco nazionale del Gran Paradiso e del Parc national des Ecrins in Francia. Tra gli obiettivi del progetto ci sono la protezione dei pascoli dagli impatti derivanti dai cambiamenti climatici.

In collaborazione con le comunità locali verranno poi messe a punto nuove strategie di adattamento per far fronte agli scenari climatici attesi e mitigarne gli effetti negativi.

Le pratiche gestionali più idonee in termini di produttività, biodiversità e ambiente saranno testate in aree pilota permanenti in modo che possano essere diffuse attraverso la promozione di laboratori a cielo aperto.

Il progetto ha lo scopo inoltre di produrre delle linee guida che saranno messe a disposizione dei tecnici e decisori politici. Infine sarà realizzata una piattaforma online per favorire la conoscenza delle strategie di adattamento individuate e la loro diffusione anche in altri contesti alpini.

E' possibile seguire le novità riguardanti il progetto su Facebook.

home sito2

27/03/2018 - 93 trincee per misurare quanta neve è caduta quest’inverno sono state scavate lungo i pendii sopra Barbonecchia in Val di Susa tra i 1300 e i 2800 metri nell’ambito del IV Interconfronto sullo Snow Water Equivalent, l’equivalente d’acqua della neve, che si è tenuto il 19 e 20 marzo.

20171028 meteolab arpa iar front

02/11/2017 - ARPA Valle d'Aosta partecipa a METEOLAB 2017, cambiamenti climatici e agricoltura: quale futuro? organizzato dall'Associazione Forte di Bard e dalla Socioetà Meteorologica Italiana.

Abbiamo presentato le attività frutto della collaborazione con l'Institut Agricole Régional che hanno come oggetto la relazione tra gli impatti del climate change e agricoltura di montagna. La presentazione è disponibile qui.