L’attività di informazione, formazione ed educazione ambientale costituisce parte integrante dei compiti istituzionali dell’Agenzia, come previsto esplicitamente già nella legge istitutiva. Parallelamente alle funzioni proprie della protezione ambientale, infatti, ARPA ha elaborato un’attività di didattica ambientale nelle scuole in una prospettiva di un’educazione allo sviluppo sostenibile del territorio, avviando una serie di iniziative didattiche su diverse tematiche ambientali (cambiamenti climatici, radioattività, campi elettromagnetici,..).

Per informazioni contattare r.ferrarese@arpa.vda.it.

 

Qualità dell'aria

Per quanto riguarda l’inquinamento atmosferico, il progetto Noi e l’Aria ha portato il tema della qualità dell’aria all’attenzione dei bambini della scuola primaria e della scuola secondaria di 1° grado. I supporti pedagogici originali di Noi e l’Aria sono stati realizzati in Francia da Air PACA, associazione per il monitoraggio della qualità dell’aria riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente. Questi sono stati poi tradotti ed adattati alla realtà italiana da ARPA Valle d’Aosta e ARPA Piemonte nell’ambito del progetto europeo di cooperazione transfrontaliera SHAIR tra la Francia e l’Italia.

Nell'anno scolastico 2015/2016, Arpa Valle d’Aosta ha presentato, con successo, Noi e l’Aria presso l’Istituto Scolastico San Francesco di Aosta e presso le scuole elementari di Verrayes. Per l’anno scolastico 2016-2017, le scuole primarie coinvolte nel progetto sono state quelle di Courmayeur, Gressan, La Thuile, Montjovet, Morgex, Saint-Vincent e Sarre. In totale, a partire dall’anno 2015, ARPA Valle d’Aosta ha svolto circa 40 lezioni per un totale di 200 ore complessive, coinvolgendo 360 bambini e circa 30 insegnanti. 

Cos’è “Noi e l’Aria”?

Il supporto pedagogico Noi e l’Aria utilizzato da ARPA è strutturato in 9 moduli (elencati sotto), ognuno dei quali è composto da una presentazione  (della durata di circa 1 h e 30 min), una guida pedagogica (per accompagnare gli insegnanti, i genitori o gli operatori nella spiegazione delle diapositive) ed alcuni video (a completamento delle presentazioni).

La maggior parte delle diapositive di Noi e l’Aria sono interattive e la veicolazione delle informazioni è supportata da illustrazioni e fumetti.

Tutti i contenuti sono stati elaborati da tecnici dell’ambiente, personale scolastico, esperti di comunicazione e sono stati tradotti in francese, inglese e tedesco  (modulo trasversale A e B).

A seguito dell’esposizione dei moduli didattici nelle classi tramite supporti power point, agli insegnanti sono stati forniti dei quiz per verificare la comprensione degli argomenti trattati da parte dei bimbi, cui viene anche chiesto di fare alcuni disegni sul tema trattato. A conclusione dell'esperienza didattica è stata proposta alle istituzioni scolastiche coinvolte nel progetto la possibilità di effettuare una visita ad alcune delle centraline di monitoraggio ARPA presenti sul territorio regionale (Donnas, La Thuile, Aosta). In quest'occasione, oltre ad illustrare la strumentazione presente nelle stazioni, sono state presentate ai ragazzi delle scuole delle esperienze pratiche su alcuni temi affrontati nel corso delle lezioni teoriche svolte in classe. Tutto il materiale inerente il progetto "Noi e l'aria", le foto, i commenti degli insegnanti sono stati raccolti e pubblicati sul sito di Noi e l’Aria (www.noielaria.it).

  • Modulo trasversale A - L’inquinamento atmosferico
  • Modulo trasversale B - L’inquinamento atmosferico
  • Modulo 1 - L’importanza dell’aria
  • Modulo 2 - Le cause dell’inquinamento dell’aria
  • Modulo 3 - Le conseguenze dell’inquinamento dell’aria
  • Modulo 4 - Il monitoraggio della qualità dell’aria
  • Modulo 5 - Le soluzioni contro l’inquinamento atmosferico
  • Modulo 6 - L’inquinamento dell’aria interna
  • Modulo 7 - L’aria e l’energia

 

 

collage 2

 

Radiazione solare

ARPA, nel corso dell'anno scolastico 2016-2017, ha portato nelle scuole anche i temi meno conosciuti della radiazione ultravioletta, della concentrazione di ozono stratosferico e degli aerosol in atmosfera. Il dott. Henri Diémoz, laureato in Fisica, ha riassunto, nel linguaggio più semplice possibile, con media diversificati (ad es., immagini e video, quiz, ecc.) e nel rispetto dei programmi scolastici, la sua attività di ricerca relativa proprio a questi argomenti, suscitando notevole interesse nei giovani delle classi. Ogni lezione è stata articolata in una parte teorica ed in una parte pratica finalizzata a “far toccare con mano” i concetti precedentemente spiegati, in modo tale da renderli meno astratti. L’attenzione dei ragazzi si è concentrata sia sulle problematiche scientifiche di fondo sia sulle ricadute pratiche di quanto illustrato nel corso delle lezioni: parlare di radiazione ultravioletta significa, ad esempio, anche sensibilizzare ai rischi per la salute in cui si incorre senza una esposizione responsabile al sole. Attualmente, sono state svolte 2 lezioni al liceo scientifico di Aosta, 1 al liceo classico, 1 al liceo scientifico di Pont Saint Martin e 2 al liceo linguistico di Verrès.

 

 collage henri 2