Presentazione

Descrizione

Nel presente indicatore vengono riportati i dati demografici a livello comunale riferiti alla popolazione residente e a quella equivalente calcolata, comprensiva di presenze turistiche e terziario.

Messaggio chiave

La Valle d’Aosta è la Regione italiana con la minor densità abitativa.

Obiettivo

Tale indicatore rappresenta un elemento base per definire l’entità degli impatti generati dai fattori di pressione, permettendo di quantificare indicatori di esposizione della popolazione a fattori territoriali quali l’inquinamento atmosferico, acustico, elettromagnetico.

Classificazione

Area tematica SINAnet

Geosfera

Tema SINAnet

Uso del territorio

DPSIR

D

Determinanti - Pressioni - Stato - Impatto - Risposte

Valutazione

Stato

Non applicabile

Tendenza

in aumento

Riferimenti

Inquadramento normativo

Non ci sono riferimenti diretti con normative specifiche.

Relazione con la normativa

Non ci sono riferimenti diretti con normative specifiche.

Livelli di riferimento

Densità demografica delle altre Regioni Italiane.

Indicatori analoghi presenti in altre relazioni

Non presenti

Informazione sui dati

Qualità dell'informazione

Rilevanza

Accuratezza

Comparabilità nel tempo

Comparabilità nello spazio

1 2 1 1

 

Proprietà del dato

ISTAT (sito web)  – Modello altimetrico digitale della Regione Autonoma Valle d’Aosta (Aut. N. 1156 del 28.08.2007)

Periodicità di aggiornamento

Annuale

Data di aggiornamento

31/12/2018

Copertura temporale

Anno 2018

Copertura territoriale

L’informazione derivante dal presente indicatore riguarda tutta la regione.

Presentazione e analisi

DISTRIBUZIONE DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE SUL TERRITORIO REGIONALE (ANNO 2018)

mappa residenti 2018 1219

DISTRIBUZIONE SUL TERRITORIO REGIONALE DELL’INCREMENTO DELLA POPOLAZIONE EQUIVALENTE RISPETTO ALLA POPOLAZIONE RESIDENTE (ANNO 2018)

percpop 2016 1217

POPOLAZIONE RESIDENTE E POPOLAZIONE EQUIVALENTE: SUDDIVISIONE PER COMUNE (anno 2016 e variazione percentuale rispetto al 2010)

  Popolazione residente 2018 Popolazione equivalente 2018 Variazione residenti dal 2010
Allein 211 217 -18%
Antey 571 840 -8%
Aosta 34.008 40.940 -3%
Arnad 1.254 1.366 -5%
Arvier 870 976 -3%
Avise 302 326 -11%
Ayas 1.360 2.253 0%
Aymavilles 2.066 2.169 0%
Bard 118 144 -11%
Bionaz 225 285 -7%
Brissogne 960 1.049 0%
Brusson 893 1.174 +4%
Challand St-Anselme 753 818 -1%
Challand-St-Victor 555 600 -8%
Chambave 929 992 -2%
Chamois  97 145 -3%
Champdepraz 717 749 +1%
Champorcher 399 506 -1%
Charvensod 2.430 2.761 -4%
Chatillon 4.631 5.365 -7%
Cogne 1.351 2.085 -9%
Courmayeur 2.738 4.910 -5%
Donnas 2.501 2.721 -6%
Doues 509 535 +7%
Emarese 220 225 -1%
Etroubles 493 583 0%
Fénis 1.792 1.922 +2%
Fontainemore 429 455 -5%
Gaby 458 509 -5%
Gignod 1.737 1.812 +8%
Gressan 3.378 4.012 +2%
Gressoney La Trinité 301 680 -3%
Gressoney Saint Jean 811 1.217 -1%
Hone 1.145 1.274 -3%
Introd 645 708 +2%
Issime 397 421 -7%
Issogne 1.373 1.502 -2%
Jovençan 727 759 -5%
La Magdeleine 107 131 -8%
La Salle 2.016 2.268 -4%
La Thuile 802 1714 +5%
Lillianes 447 467 -7%
Montjovet 1.756 1.852 -5%
Morgex 2.112 2.444 +2%
Nus 2.964 3.256 0%
Ollomont 162 183 -1%
Oyace 207 210 -8%
Perloz 467 473 0%
Pollein 1.539 1.935 +1%
Pontboset 179 191 -9%
Pontey 805 825 -4%
Pont-Saint-Martin 3.683 4.220 -9%
Pré-Saint-Didier 1.015 1.485 +2%
Quart 4.093 4.724 +7%
Rhemes Notre Dame 79 205 -32%
Rhemes St-George 172 222 -18%
Roisan 1.008 1.037 -3%
Saint Christophe 3.499 4.319 +7%
Saint-Denis 375 380 +2%
Saint Marcel 1.344 1.383 +6%
Saint Nicolas 317 402 -2%
Saint Oyen 194 252 -9%
Saint Pierre 3.201 3.445 +1%
Saint-Rhemy en Bosses 318 932 -16%
Saint Vincent 4.582 4.991 -4%
Sarre 4.848 5.249 -1%
Torgnon 569 759 +10%
Valgrisenche 190 259 -3%
Valpelline 598 699 -9%
Valsavarenche 169 300 -4%
Valtournenche 2.291 4.333 +6%
Verrayes 1.286 1.388 -5%
Verres 2.633 3.041 -5%
Villeneuve 1.285 1.410 +1%
TOTALE REGIONALE 125.666 151.390 -2%

DENSITA’ DEMOGRAFICA

popregioni 2018 1219

Commenti

La popolazione equivalente tiene conto delle presenze per motivi di lavoro e delle presenze turistiche. Per le presenze lavorative si considerano i lavoratori del settore terziario, per quelle turistiche, si considerano i pernottamenti in strutture alberghiere ed extra-alberghiere dei turisti in una località, e si divide per 365.
La mappa evidenzia l’incremento demografico effettivo apportato dalla frequentazione turistica in molte località valdostane, e dalla frequentazione per motivi di lavoro, per quanto riguarda il capoluogo regionale e le zone limitrofe.
Si osserva che la Valle d’Aosta non è solo la Regione italiana con la popolazione più bassa, ma anche quella a minor densità abitativa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva